DONA ORA

Il tuo concreto aiuto può fare la differenza

scopri come

DIVENTA AMICO

Un'occasione per essere protagonisti

scopri come

Day Care dei cedri del Libano

Il confine presidiato dal 2006 dalle forze di pace delle Nazioni Unite su alcune colline a sud del Libano e a nord di Israele separa due emblematici progetti di Hope: il Day Care Centre sulle rive del fiume Litani, in Libano e il Peace Kindergarten presso il Western Galilee Hospital, in Israele. 

Pochi chilometri di distanza separano i due interventi di co-sviluppo, uniti da identiche modalità operative e similari obiettivi. Al centro l’UNIFIL, la Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite.

Due programmi pluriennali che riguardano la realizzazione di due progetti pilota: un obiettivo identico, costruire attraverso un percorso educativo, formativo e imprenditoriale due realtà a servizio della famiglia e delle persone in essa più vulnerabili, le donne ed i bambini.

Le aree del nord di Israele e del sud del Libano sono state storicamente legate da relazioni di vicinato tipiche di Paesi confinanti dove la libera circolazione della popolazione e delle merci facilitava relazioni sociali e commerciali. Dal 1948 i conflitti civili e le tre guerre israelo-libanesi hanno causato la morte migliaia di persone, la distruzione e il danneggiamento di numerose infrastrutture. In seguito al cessate il fuoco del settembre 2006, alcune zone del Libano del Sud rimangono inabitabili a causa delle bombe inesplose.

A qualche decina di chilometri dal confine sorgerà il Day Care Centre. E' strutturato in tre aree distinte: un laboratorio informatico, un centro di formazione per giovani e adulti, un centro ricreativo per bambini. Offrirà un particolare servizio diurno di accoglienza per donne e bambini.

Il progetto si propone di fornire 3 servizi di cui tali aree sono sprovviste e particolarmente bisognose. Il laboratorio informatico si svilupperà con un programma ludico-pedagogico rivolto a bambini in età scolare e prescolare e a adolescenti. Il centro di formazione fornirà competenze basilari alle giovani donne per sostenere e facilitare l'avvio di micro-imprese nel settore tessile e alimentare. Accanto ai due centri sorgerà un asilo speciale che proporrà servizi di accudimento e di educazione per permettere alle madri di dedicare tempo e energie alla propria formazione e all'avviamento di un'attività professionale.

Giovani imprenditrici che potrebbero cambiare il futuro loro e dei loro figli. 



 

PREMI

Riconoscere l'eccellenza di un approccio metodologico innovativo